Via Longa

Via Longa

b_170_170_16777215_00_images_articles_sentieri_via_longa.jpg Si prende diritti per via Pignare in salita su strada asfaltata e percorsi 100 metri un segnavia ci indica un sentiero che si addentra nel bosco. Il tracciato prosegue quasi pianeggiante fiancheggiando la parte meridionale della lottizzazione Pignare. Lungo questo tracciato alcuni massi portano incisi i segni lasciati dalle ruote ferrate dei carri, testimoni di frequenti passaggi su questa che doveva essere una strada di collegamento tra il paese e le varie contrade della collina.

Si giunge al Passado così chiamato perché vi si incrociano ben 6 sentieri (uno è stato chiuso da una recinzione), vero snodo viario di tutta la viabilità di collina. Seguendo il segnavia ci si inoltra con una piacevole salita nel bosco per sbucare dopo alcune ampie curve ai piedi di una collinetta chiamata “Osservatorio” (bella vista sulla sottostante pianura). Da qui per aperti prati si giunge all’abitato di Madonna delle Grazie sovrastato dalla chiesetta eretta negli anni venti per adempiere ad un voto pubblico pronunciato nel 1918 sotto la minaccia dell’invasione straniera.

Il dislivello del percorso è di 170 mt. con tempo di percorrenza di un’ora circa.